ESPLORA
numero quattro

Stelle

ESPLORA
numero quattro

Non può esserci riflesso se manca una fonte di luce. Anche minima. Anche lontana. Le stelle sono direzioni, traiettorie, lo stupore dei bambini e dei loro insegnanti alla vista della luna dentro un telescopio, le tracce della storia impresse su un violino che suonava nel freddo di Auschwitz ed è tornato a cantare speranza grazie al progetto di un liutaio israeliano, o tracciate nella pianura dalle mura di Sabbioneta, la città esemplare disegnata dal suo principe come una stella a sei punte. Non sono poi così lontane, le stelle: sono lo specchio della passione che ci rende vivi, panorami senza orizzonte per chi sbircia i pianeti da un osservatorio astronomico di Soresina, e ancora medaglie al merito per chi insegna sport, stellette per don Primo che nel fango del fronte colse il fiore del pacifismo totale. “Tu non uccidere”. Le stelle ti guardano. Perché in fondo – come ricorda in punta di piedi l’étoile Rebecca Bianchi, prima ballerina dell’Opera di Roma – «nessuna stella è sola. Tutti abbiamo bisogno di una costellazione per restare su». E trovare il nostro spazio in questo mondo, piccolo ma pieno di luci.

 

Temi
cover CIttà (giuli barbieri)

Città

Settembre 2019

Altri

Giugno 2019

Terra

Maggio 2019
In arrivo
placeholder

Silenzio

Novembre 2019
placeholder

Soldi

Dicembre 2019
placeholder

Domani

Gennaio 2020

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi